Accedere ai profili social o ad altri sistemi informatici senza il consenso del titolare é reato anche quando questi vi ha fornito le password.

Art. 615 ter c.p. (accesso abusivo al sistema informatico) : “Chiunque abusivamente si introduce in un sistema informatico o telematico protetto da misure di sicurezza ovvero vi si mantiene contro la volontà espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, è punito con la reclusione fino a tre anni.” Cosa significa? Quando si…

Appropriazione indebita anche per chi cancella i files da un computer aziendale.

Per motivi di lavoro state utilizzando il personal computer aziendale. Avete tuttavia deciso di presentare le dimissioni. Dovete quindi restituire il PC affidatovi nel corso del rapporto di lavoro, ma avete avuto la malsana idea di formattare l’hard disk, senza lasciare traccia dei dati informatici originariamente presenti, così provocando il malfunzionamento del sistema informatico aziendale.…

Se sei abituato a spiare il telefono del tuo partner o a prenderlo contro la sua volontà, sappi che rischi la galera!

In quarantena è più facile cedere alla tentazione di spiare le conversazioni sullo smartphone del coniuge o di qualunque altra persona. Bisogna tuttavia essere ben consapevoli che questo comportamento che, ai più, può sembrare innocuo, costituisce reato. Chi, infatti, senza il permesso del legittimo proprietario, legge email, sms ed ogni altro tipo di informazione, compie…

La truffa on line diventa “certificata”.

La mutazione è una caretteristica che abbiamo potuto apprezzare (si fa per dire), nel nuovo coronavirus, ma non solo. Anche le modalità di compiere le truffe sono infinitamente mutevoli e sempre più insidiose. Proprio come di fronte ai nuovi virus, di fronte a nuove tecniche di truffe, rimaniamo indifesi perché non siamo stati ancora vaccinati.…

Nuova condanna per Facebook a € 15.000 per aver rimosso una foto di Mussolini e sospeso l’account dell’utente.

La decisione del Tribunale di Chieti arriva dopo un altro verdetto avverso al social network, ossia la decisione di inizio dicembre del tribunale civile di Roma di accogliere il ricorso di Casapound e ordinare a Facebook di ripristinare la pagina del movimento politico che era stata rimossa. Secondo la tesi difensiva, Facebook agirebbe «nel preordinato…

Diritto e Tecnologia. La voce del reato.

Sempre più diffusa è la produzione in giudizio di #registrazioniaudio, quale fonte di #prova del proprio diritto. Si tratta tuttavia di una prova non schiacciante. È vero che ogni persona ha la sua “impronta vocale” unica. Identificarla, però, potrebbe risultare difficile perché, a differenza delle impronte digitali, la voce è soggetta a infinite variazioni. Ad…

Per la serie “cornuti e mazziati”. Spiare il profilo personale di Facebook o leggere le chat di WhatsApp o Skype del coniuge è reato. Come difendersi?

Nell’era digitale in cui viviamo, quanti tradimenti sono stati scoperti accedendo al profilo personale del compagno o della compagna su Facebook o scorrendo la chat su WhatsApp, piuttosto che su Skype. Il tutto con una estrema facilità, anche perché, spesso, l’accesso è casuale, perché lui o lei si sono temporaneamente allontanati dalla postazione internet, oppure…

L’accesso abusivo ad sistema informatico o telematico è sempre reato?

Immaginate di sorprendete un uomo che si introduce in casa vostra, senza ovviamente il vostro consenso. Pensate immediatamente: un ladro! Così, chiamate subito le forze dell’ordine che procedono all’arresto. Segue il giudizio immediato. L’uomo si difende sostenendo di lavorare per una nota società di antifurti e di essere incaricato a testare la vulnerabilità dei sistemi…

Cyberbullismo. Gli adolescenti possono e devono difedersi. Uscire dal tunnel è possibile!

I bullizzati stanno male da morire. Se i molestatori si rendessero conto di questo, forse, il fenomeno del cyberbullismo non esisterebbe. Perché il cyberbullo altro non è che un adolescente fragile, insoddisfatto del suo corpo, che non ha successo tra i suoi coetanei, a scuola, sui social. Come difendersi? L’ideale è bloccare e ignorare il…