diritto del lavorodiritto penale

Se, durante e in occasione del lavoro, nonché, a causa della violazione delle norme antinfortunistiche, venite contagiati da coronavirus, sappiate che il vostro infortunio è meritevole di ricevere la copertura assicurativa Inail.

Sotto altro profilo, il datore di lavoro è potenzialmente esposto alla responsabilità penale per i reati di lesioni ai sensi dell’art. 590 c.p. e omicidio colposo ai sensi dell’art. 589 c.p., aggravati dalla violazione delle norme antinfortunistiche, laddove non abbia adottato le misure necessarie a prevenire il rischio di contagio, cagionando così la malattia o morte del lavoratore.

Ovviamente, per poter accertare la responsabilità penale del datore di lavoro, bisognerà necessariamente provare il nesso di causalità tra il contagio e l’ambiente di lavoro, nonché l’elemento soggettivo della condotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment